JoomlaLock.com All4Share.net

DOC RLP Rossese “Stundaio”

L'ELOGIO DELLA SCORREVOLEZZA

  • Classificazione:  Riviera Ligure di Ponente D.O.C.
  • Vitigno:  Rossese 100%
  • Zona di produzione: Cervo
  • Altitudine: 250 m. s.l.m.
  • Tipo di terreno:  Calcareo, argilloso, ampio scheletro

La storia del Rossese  è la storia del ponente ligure; certamente il vitigno più rappresentativo dell'estremo ponente, si ritrova anche nell'albenganese con caratteristiche e  cloni differenti, rispetto al più noto “Dolceacqua”.   Noi siamo nella “terra di mezzo”.

Il nostro vigneto impiantato a Rossese è collocato sulle alture di Cervo, a metà strada tra Albenga e Ventimiglia.  In questo “terroir” affacciato sul mare abbiamo deciso di utilizzare cloni di Dolceacqua sottoposti ad una vinificazione meno spinta, con macerazioni brevi ed a temperatura controllata, così da concentrare tutte le caratteristiche del vitigno in un vino non banale, ma di facile beva. L'anfiteatro di Cervo da cui otteniamo le uve, per esposizione e tipologia del terreno é in grado di dare una fantastica materia prima che se lasciata in pianta più a lungo potrebbe dare un vino assai più “potente”. In realtà noi preferiamo lavorare uve perfettamente mature ma senza eccessi, privilegiando la freschezza rispetto al grado alcolico. Il processo di vinificazione prevede una breve macerazione prefermentativa a freddo( 8°C ) per 24h ed una fermentazione sulle bucce per circa 6/8 giorni, condotta normalmente a temperatura di circa 16°C. La svinatura avviene ancora durante la fermentazione che termina senza le bucce. La malolattica segue la fine della fermentazione alcolica e regala maggiore morbidezza al vino.

E' un rosso fortemente territoriale, facilmente abbinabile anche a piatti di pesce,  spiccatamente aromatico, rosso rubino scarico,bevibile anche leggermente fresco( 13 – 14°C).

Note di degustazione

  • Colore:  rubino scarico
  • Olfatto: rosa canina con note speziate
  • Palato: ampio ed avvolgente con una bella nota di freschezza e di tannini vellutati 

SCARICA LA SCHEDA IN PDF